202278360_2798046213841493_5057656582905323700_n

 A Noto ancora un appuntamento con la grande musica classica!
Sabato 19 giugno alle ore 20:00, il suggestivo Cortile del Convitto Ragusa ospiterà il ̀ , composto da musicisti siciliani dell’Istituto Musicale Vincenzo Bellini di Catania e formatosi sotto la direzione di Carmelo Dell’Acqua. L’ensemble si esibirà insieme a , primo clarinetto del Teatro Massimo di Palermo e docente del Conservatorio “Antonio Scontrino” di Trapani e Direttore Artistico“Accademia Mediterranea” del clarinetto, con il soprano e alla batteria.
Biglietti disponibili presso il Salone delle Feste di Palazzo Nicolaci
 Intero € 7,00
Ridotto soci e studenti € 5,00
PREVENDITA
INFO POINT CITTÀ DI NOTO
Corso Vittorio Emanuele, 135 tel. 339 4816218
 PROGRAMMA

(Parigi,1634 – ivi,1704)
da Te Deum: Prelude
(Erasbach, Germania, 1714 – Vienna, 1787)
da Orfeo ed Euridice Wq. 30: Ouverture
(Schwetzingen, Germania, 1763 – Karlsruhe, 1826)
Fantasia sul tema “Là ci darem la mano”
dal Don Giovanni K527 di Wolfgang Amadeus Mozart*
(Cremona, 1833 – Milano, 1871)
Divertimento su motivi dell’opera Il Trovatore di Giuseppe Verdi *
(Pamplona, Spagna, 1844 – Biarritz, Francia, 1908)
Fantasia su motivi da concerto dell’opera Carmen di Georges Bizet*
1. Entr’acte
2. L’amour est un oiseau rebelle
3. Près des remparts de Séville
4. Les tringles des sistres tintaient
(Urbino, 1966)
Ave Maria (2010)
Marta Romeo, soprano
(Livorno, 1863 – Roma, 1945)
Intermezzo da Cavalleria Rusticana *
(Bron, Francia, 1967)
Fantasia *
Theme for clarinet (2016) *
(New York, 1910 – Los Angeles, 2004)
Concerto (1940) *
* Solista: Giovanni Punzi
̀
L’ensemble Càlamus è formato da musicisti siciliani. Il direttore musicale è Carmelo Dell’Acqua.
I componenti del gruppo hanno seguito corsi di perfezionamento con Richard Stoltzman, Antony Pay, Karl Leister, Gervase de Peyer, Andrew Marriner, Alfred Prinz, Giuseppe Garbarino, Ciro Scarponi, Alessandro Carbonare, Fabrizio Meloni, Calogero Palermo, Vincenzo Paci, Antonio Capolupo, Giovanni Punzi, Michele Marelli, fanno parte di altre formazioni cameristiche e sono vincitori di vari concorsi nazionali ed internazionali.
In collaborazione con L’Offerta Musicale Ensemble, l’ensemble di clarinetti Càlamus ha realizzato programmi dedicati a Wolfgang Amadeus Mozart, alla musica da camera per fiati del Novecento e a musicisti Americani: Leonard Bernstein, Benny Goodman, Morton Feldman.
Da qualche anno l’ensemble porta avanti un progetto legato alla musica popolare. All’interno di tale progetto, ed in collaborazione con musicisti come Giancarlo Parisi, Antonio Cortazzo, Maurizio Cuzzocrea, Tommaso Sollazzo, Franco Barbanera, la danzatrice Daniela Ferrarello, vengono proposti repertori con arrangiamenti di musiche legate a varie tradizioni del sud Italia ed europee.
L’ensemble ha partecipato ad importanti rassegne e produzioni musicali in diverse città italiane: Ferrara, Siena, Firenze, Lucca, Bologna, Roma, Salerno, Catanzaro, Messina, Trapani, Agrigento, Siracusa, Palermo (Auditorium RAI, Real Teatro S. Cecilia). Teatri Comunali di: Adrano (Teatro Vincenzo Bellini), Augusta, Belpasso (Teatro Nino Martoglio), Bronte, Catania, (Teatro Vitaliano Brancati, Teatro Niccolò Machiavelli, Teatro Alfredo Sangiorgi) Francavilla di Sicilia, Misterbianco, Modica (Teatro Giuseppe Garibaldi), Noto (Teatro Tina Di Lorenzo), Ragusa (Teatro di Donnafugata), Trecastagni (Teatro Turi Ferro). Ha suonato anche al VI European Clarinet Festival di Camerino (Macerata, Italia), all’ Internationales Jugend Musik Festival nei castelli di Heldburg e di Tambach nel Rodachtal in Germania, al Festival Het Swik presso il Kielzog Theatre Kunstencentrum di Hoogezand-Sappemeer in Olanda, all’Internationales ClarinetFest di Oostende in Belgio e al Gran Canaria International Clarinet Festival presso il Teatro de Culturas di Arinaga.
Ha presentato in prima esecuzione assoluta composizioni di: Fabio Alessi, Alberto Alibrandi, Angela Arcidiacono, Marco Betta, Massimo Carlentini, Roberto Carnevale, DerStringmitO, Andrea Ferrante, Giovanni Ferrauto, Marcello Filotei, Paolo De Gaspari, Frank Horvart, Marina Leonardi, Michele Mangani, Giovanni Mattaliano, Fabio Mengozzi, Giovanni Nicosia, Giuseppe Rapisarda, Luciano Santonocito, Giancarlo Scarvaglieri, Joe Schittino, Luciano Maria Serra, Antonino Scorsone, Letizia Spampinato, Paolo Vivaldi. Nel 2005 ha eseguito Company di Philip Glass nella nuova versione per ensemble di clarinetti realizzata da Thomas Lawrence Toscano: il brano è stato concertato ed eseguito per la prima volta nel corso di un incontro con il celebre compositore americano. Nel 2008 l’ensemble ha preso parte alla realizzazione della colonna sonora di Paolo Buonvino per la serie televisiva “Il commissario Manara” prodotto e trasmesso da RAI 2. Nel 2019 ha suonato alcuni brani tratti da Tierkreis di Karlheinz Stockhausen nella versione realizzata per clarinetto solista ed ensemble di clarinetti da Michele Marelli.
L’ensemble Calamus ha collaborato con: Elif Aksoy, John de Beer, Paolo Beltramini, Antonio Capolupo, Radovan Cavallin, Ron Daelemans, Paolo De Gaspari, Andrea Fallico, Corrado Giuffredi, Manuel Jodar, Michele Marelli, Giovanni Mattaliano, Fabrizio Meloni, Gabriele Mirabassi, Susan Moss, Vincenzo Paci, Giovanni Punzi, Milan Rericha, Piero Vincenti e Capriccio Clarinet Orchestra (NL). Ha suonato anche con Maurizio Dei Lazzaretti (batterista), Mario Guarini (bassista), Nicola Costa (chitarrista).
Esecuzioni dell’ensemble sono state trasmesse da: Rai International, Rai 3, Filodiffusione Nazionale, Radio Vaticana, Mittel Deutscher Rundfunk.
Il repertorio, sia originale che in trascrizioni, comprende composizioni dal medioevo alla musica contemporanea intercettando anche brani di musica etnica e jazzistica. Le trascrizioni, realizzate da Marco Monitto, sono pubblicate da MDS-Edition, Ebensee (Austria) e da SMP Press Emeryville, (California).
Nel 2015 l’ensemble Càlamus ha rappresentato l’Istituto Superiore di Studi Musicali “Vincenzo Bellini” di Catania all’EXPO di Milano.
L’ensemble ha inciso per la Suvini-Zerboni, City Record, RaiTrade.
Il Càlamus ensemble è formato da:
Carmelo Dell’Acqua, Vanessa Grasso, Serena Drago, Simone Americi, Nicolò Impallomeni, Roberto Piluso, Raffaele Vacirca, Marco Privitera, Gabriele Pasqualini, Giovanni Nicosia, Adalgisa Poidomani, Luisa Cariola, Francesco Scacco, Paolo Gulotta, Ignazio Poidomani, Alessia Middione, Alessandra Cantali, Erica Rossitto, Natale Tomarchio, Emanuele Puglisi
Concetto Scuderi, Francesco Greco, Marta Romeo, Fabio Signorello, Letizia Mania, Michele Cannizzaro, Biagio Carrieri, Giuseppe Alessandrello, Giambattista Scollo, Michela Duca, Salvatore Sapienza, Elena Sciacca, Lorenzo Emmolo, Davide Milioto.
Primo Clarinetto Solista dell’Orchestra Filarmonica di Copenaghen Punzi è attualmente considerato a livello internazionale come uno dei talenti e dei clarinettisti più validi della sua generazione.
Diplomato giovanissimo con lode e menzione al Conservatorio di Salerno nella classe di R. Pastore, viene in seguito ammesso all’Accademia Perosi di Biella nella classe di Thomas Friedli, per poi continuare i suoi studi a Roma, all’Accademia Italiana del flauto con Calogero Palermo e all’Accademia Nazionale d Santa Cecilia con Alessandro Carbonare.
Nel 2011 viene ammesso al Conservatorio Nazionale Superiore di Musica di Parigi dove si perfeziona con Philippe Berrod e dove ottiene nel 2014 il ‘Prix a l’Unanimitè’.
Allievo in seguito di John Kruse nella classe dedicata ai Solisti Internazionali presso la Royal Danish Academy of Music, Punzi è stato recentemente insignito del prestigioso Gladsaxe Music Prize per meriti artistici (Primo musicista non Scandinavo nella storia ad ottenere tale riconoscimento).
Appena quattordicenne esordisce nel ruolo di solista accompagnato dall’Orchestra Nazionale della Bulgaria eseguendo il Concerto per clarinetto di Mozart.
Nonostante la giovanissima età Punzi ha intrapreso un attività concertistica che lo ha portato ad esibirsi nelle principali sale da concerto di Europa, Russia, Cina, Sud America, Messico e Stati Uniti e che lo ha visto ricoprire le vesti di solista con numerosi ensemble e formazioni orchestrali come l’Orchestra da Camera della Polonia, l’Orchestra da Camera di Parigi, l’Orchestra del Royal College di Londra,la Gyor Philharmonic,l’Orchestra Filarmonica di Friburgo, l’Orchestra dell’Operà di Rouen, l’Orchestra da Camera della Serbia, l’Orchestra Sinfonica di Odense, l’Orchestra Filarmonica di Copenhagen, l’Odense Synfonieorcheser…con le quali ha affrontato in maniera originale alcune delle pagine più importanti e significative del repertorio clarinettistico da Mozart a Francaix.
A 29 anni Giovanni Punzi è attualmente uno dei clarinettisti più premiati a livello mondiale degli ultimi anni essendosi imposto, oltre che nei principali Concorsi Clarinettistici italiani, nei Concorsi Internazionali di Parigi, Rouen, Friburgo, Belgrado e Praga (Horice)
Insignito dall’Accademia Chigiana di Siena del Diploma d’Onore e del titolo di ‘Allievo Chigiano’ Punzi ha da sempre mostrato un notevole interesse per l’attività orchestrale.
Primo clarinetto dell’Orchestra Giovanile Italiana di Fiesole dal 2008 al 2010 è stato in seguito invitato a ricoprire lo stesso ruolo in alcune delle formazioni orchestrali giovanili più prestigiose come l’orchestra ‘Luigi Cherubini’, la Gustav Mahler Jugend Orchester, la Schleswig Holstein Festival Orchestra e più recentemente la Verbier Festival Orchestra e la Verbier Festival Chamber Orchestra, suonando sotto la direzione in particolare di Muti, Temirkanov, Gergiev, Noseda e Gatti.
Nel 2010 vince l’Audizione di Clarinetto bandita dall’ l’Orchestra dei Pomeriggi Musicali di Milano,dall’Orchestra del Teatro Lirico di Cagliari e dall’Orchestra del Teatro dell’Opera di Roma con le quali collabora per diversi anni.
Dal 2013 al 2014 occupa il posto di Clarinette Soliste a l’Orchestre Symphonique de Bretagne.
Molto attivo in ambito orchestrale è regolarmente invitato a ricpoprire il ruolo di Primo Clarinetto dalla Danish Radio Orchestra, la London Philharmonic, Royal Northern Sinfonia e più recentemente dalla prestigiosa formazione francese Les Dissonances a Parigi
Ha inoltre collaborato con l’Orchestra Mozart sotto la direzione di Claudio Abbado e la Royal Danish Orchestra.
Dedicatario di numerose composizioni da compositori quali A.Fraioli, P. D’Amato, G. Mattaliano e F.Bottigliero ha all’attivo diverse registrazioni discografiche per la Tactus, la Brilliant Classics, La Flipper Music e la Dux con la quale ha inciso alcune delle opere più importanti del repertorio clarinettistico oltre ad alcuni inediti scritti appositamente per lui
Alcune delle sue performance sono state registrate da Sky Classica, Danish Radio, Radio Vaticana, Radio France e Radio Tre.
Punzi è laureato con lode in Discipline delle Arti della musica e dello spettacolo (DAVIMUS) presso l’Università degli Studi di Salerno con una tesi sui Processi Cognitivi dell’ascolto musicale.
Nel 2016 fonda, in collaborazione con il collega Giuseppe Scotto Galletta, l’Accademia Mediterranea del Clarinetto (AMC), primo centro di alta formazione in clarinetto del sud Italia, di cui è Docente Principale e Direttore Artistico.
Regolarmente invitato ad esibirsi nelle più importanti rassegne musicali europee , Giovanni Punzi tiene Master Class in Italia ed all’estero ed è spesso invitato come membro di giuria in Concosri Internazionali di notevole spessore.
Dal 2018 è Professore di Clarinetto presso la prestigiosa. Royal Danish Academy of Music a Copenaghen.
Condividi