Symphonic Eur_Orchestra

Symphonic Eur_Orchestra

Violetta Egorova pianoforte
Giovanni Ferrauto direttore

 

Programma

S. RACHMANINOV / Concerto per pianoforte e orchestra n. 2 in do min. op. 18
Moderato
Adagio sostenuto
Allegro scherzando

L. van BEETHOVEN / Sinfonia n. 7 in La magg. Op. 92
Poco sostenuto
Allegretto
Presto
Allegro con brio

 

Eur_Orchestra nasce dall’idea di far confluire su itinerari e progetti di particolare rilevanza internazionale le esperienze di musicisti provenienti dalle più importanti realtà solistiche e orchestrali europee.

La rete coinvolge professionisti, soliti e docenti che opera in ambiti Universitari, Conservatori e Enti Sinfonici.

L’ambizioso progetto del 2016 prevede l’esecuzione del ciclo integrale dei quattro concerti e della Rapsodia su un tema di Paganini per pianoforte e orchestra.

La produzione per pianoforte e orchestra di Sergej Rachmaninov viene oggi considerata – a torto o a ragione – il contributo più significativo del compositore russo alla moderna letteratura musicale del pianoforte e rappresenta indubbiamente il superamento della tradizione virtuosistica ottocentesca in favore di un linguaggio nuovo nella forma, nelle sonorità e nello stesso rapporto fra solista e orchestra.

Nel concerto dedicato al Festival Internazionale Notomusica 2016 sarà presentato solamente il  concerto n. 2 in do minore, con al pianoforte la nota pianista russa Violetta Egorova,  in accostamento alla settima sinfonia in La maggiore di Beethoven.

Il progetto Rachmaninov è realizatto in collaborazione con: Conservatorio di Mosca,  Conservatorio di Mantova, Teatro Massimo Vincenzo Bellini di Catania, Accademia Pianistica Siciliana

Violetta Egorova

Violetta Egorova

pianista

Pianista russa di fama internazionale e vincitrice di numerosi concorsi internazionali come First Prize Alessandro Casagrande di Terni,  G. Viotti in Vercelli (Italia), Gina Bachayer a Salt Lake City, UT (USA). Si è esibita nei più famosi teatri degli Stati Uniti, Italia, Francia, Svizzera, Finland, Turchia, Egitto, Monaco, Russia e della Cina.

Violetta Egorova è ospite regolare di molte orchestre di fama mondiale come lo Stato Academic Orchestra di Russia, la Utah Symphony Orchestra, l’Orchestra da Camera Cremlino, Orchestra del Festival Pianistica Internazionale di Bergamo e Brescia, Orchestra Sinfonica di Perugia, la Cairo Symphony Orchestra, la Sinfonica di Stato di Mosca Orchestra, così come l’orchestra Giovane Russia, suonando sotto la direzione di Pavel Kogan, Giuseppe Silverstain, Arnold Katz, Mark Gorenstein, Argenteo Juliano, Urij Tsuruk, Ahmed AlSaedy, Agostino Orizio, Costantin Orbeljan e Epifanio Comis.

Il suo repertorio comprende una grande varietà di epoche e stili, e spazia da concerti per solista e monografie di grandi compositori come Bach, Mozart, Beethoven, Schumann, Tchaikovsky e Liszt, a compositori contemporanei.

Come artista da camera collabora stabilmente con grandi artisti come Vladimir Markovich, Eva Gosser, Nina Kotova, Vladislav, Bezrukoff, Robin Meyforf, Anna Kruger, Astrid Shvinn, Anton Niculesku, Epifanio Comis Lark String Quartet e molti altri.

Violetta Egorova è solista della Società Filarmonica di Mosca ed è docente di pianoforte presso l’Accademia Pianistica Siciliana.